Committente:  Comune di Castenedolo, Via XV Giugno n.1 Castenedolo, Brescia
Importo lavori:  1.500.000 £ ( 774.685,35 Euro)
Stato dei lavori:

 Lavori completamente ultimati e collaudati con esito favorevole

 Progettazione novembre 2002

 Ultimazione lavori maggio 2004

Prestazioni effettuate:

 Progetto preliminare definitivo ed esecutivo

 Progetto delle strutture

 Direzione dei lavori

 Contabilità dei lavori

Legge 2 marzo 1949 n 143:  Classe I cat. d - classe III cat. c - classe VIII e classe VI cat.a

Realizzazione del Parco Urbano in Via Pisa, recupero area ex-campo sportivo a Castenedolo (Brescia).

DSCF0005

piazza pisa castenedolo 3 jpg

L'area oggetto d'intervento insiste sull'area dell'ex campo sportivo di Castenedolo, in posizione centrale al paese.

Edificato nel 1933 fungeva da luogo di aggregazione domenicale per la popolazione che seguiva le vicende sportive della prima squadra del Paese.

Con la costruzione del nuovo centro sportivo l'area in questione perde la sua antica funzione e si rende disponibile come nuovo luogo d'incontro per la comunità. Con il supporto del Comune di Castenedolo sono state definite nuove caratteristiche e funzioni caratterizzanti:

- spazio destinato a verde pubblico per l'area residenziale circostante, punto di socializzazione dell'intero paese con spazi attrezzati;

- inserimento di nuovi servizi per attrezzare il parco in modo che divenga in grado di ospitare il mercato comunale, saghe e fiere, tra le quali la celebrazione della Quarta di Ottobre;

- percorso pedonale di collegamento tra l'area residenziale di Via Pisa e la zona dotata di servizi (posta, biblioteca  e supermercato) di Via Carducci.

Il progetto è stato sviluppato tenendo conto delle preesistenze storiche: l'accesso carraio, segnalato dalla presenza dei piloni dell'antico ingresso, la casa del custode e il viale di accesso. L'abbattimento del muro di cinta  si è reso indispensabile per la riqualificazione dell'area, mettendo in collegamento diretto il parcheggio con la strada.

Il parco mantiene la regolare forma originaria, disegnata da filari di ippocastani, memoria storica del borgo di Castenedolo. Un largo viale alberato è stato progettato lungo il viale ingressivo adibito a zona mercato.

L'edificio esistente mantiene la funzione di casa del custode, con l'aggiunta dei servizi igienici pubblici e di un bar con area di pertinenza esterna attrezzabile con tavolini. Il resto dell'area adibita a parco urbano attrezzato è completata con percorsi pedonali inseriti in ambienti valorizzati attraverso l'inserimento di specie arboree autoctone e di aree attrezzate per il gioco dei bambini.