Committente:  Comune di Montichiari, p.za Municipio n. 1 , Montichiari (Brescia)
Importo lavori:  870.000,00 € ( di cui 11840,44 per oneri della sicurezza)
Stato dei lavori:

 Progettazione maggio 2004

 Lavori ultimati ottobre 2005

Prestazioni effettuate:

 Progetto preliminare, definitvo ed esecutivo

 Coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione

 Direzione lavori

 Contabilità dei lavori

 Rilievo piano - altimetrico delle aree

Legge 2 marzo 1949 n. 143:  Classe I, categoria (d - classe III, cat. (c - classe VIII

Progetto per la riqualificazione di Piazza Treccani nel Comune di Montichiari a Brescia.

L'area interessata dall'intervento di riqualificazione in questione si colloca nel cuore del centro storico di Montichiari, gravita intorno a Piazza Treccani, estendendosi all'intera area compresa tra la zona absidale del Duomo, Via Cavallotti e Via Cesare Battisti.

vista a volo duccelllo

L'intervento ha previsto: 

- la riorganizzazione della viabilità veicolare, con riconfigurazione degli spazi destinati a parcheggio per la sosta veicolare;

- la riorganizzazione dei percorsi pedonali della piazza, in contiuità con la rete dei percorsi esistenti nell'intorno urbano;

- il miglioramento della vivibilità e della fruibilità dello spazio pubblico attraverso l'inserimento di nuovi elementi di arredo urbano nelle zone di sosta;

- il rifacimento di tratti di fognatura e illuminazione della piazza.

L'organizzazione delle vie di accesso alla piazza rispetta le indicazioni del nuovo Piano Urbano del Traffico, riviste in funzione delle indicazioni della Soprintendenza dei Beni Culturali.

La nuova configurazione viaria vede l'inserimento di una rotatoria tra Via C.Battisti e VIa Cavallotti e zone destinate alla sosta degli autoveicoli per un totale di 146 posti auto.

La pavimentazione, le zone di parcheggio, l'arredo urbano ed il verde sono stati studiati al fine di definire uno spazio pubblico dalle caratteristiche omogenee, leggibile come piazza.

La pavimentazione in particolare è stata ideata in continuità con il basamento del Duomo medesimo. Essa riveste un ruolo importante nella definizione degli spazi: le lastre in pietra di Carniglia ed in pietra di Sarnico disegnano il reticolo geometrico principale che ordina la piazza, connettendola con il tessuto urbano preesistente. I riquadri così definiti sono pavimentati con cubetti di porfido di colore rosso-viola nelle zone di sosta e pedonali, integrati da una orditura più sottile in cubetti di porfido di color grigio, a segnalare i posti auto. Infine i cordoli in Botticino classico sono posizionati a delimitazione della zona a prato che circonda la zona l'absidale del Duomo.

I percorsi pedonali si collegano al tessuto urbano circostante tramite appositi attraversamenti rialzati al fine di ridurre la velocità di percorrenza dei veicoli. Completano l'intervento un'adeguata piantumazione costituita da alberi di media altezza (carpini bianchi), lampioni per l'illuminazione notturna e dissuasori di delimitazione delle aree pedonali.

 

vista da est

vista interna parcheggio nord