Committente:  Comune di Ospitaletto (Brescia), via Rizzi n. 24
Importo lavori:  5.394.761,00 €
Stato dei lavori:

 Progettazione 2003

 Lavori ultimati

Prestazioni effettuate:  Collaudo statico 
Legge 2 marzo 1949 n, 143:  Classe I, categoria (f

 

Collaudo statico delle strutture necessarie per la realizzazione del Nuovo Polo scuole elementari di Ospitaletto - Brescia.

fondazioni muri pilastri zona servizi

Il manufatto a cui il presente collaudo si riferisce è costituito dalla struttura del Nuovo Polo Scuole elementari nel Comune di Ospitaletto.

Il progetto strutturale redatto prevede la realizzazione di due corpi di fabbrica rettangolari di tre piani fuori terra, fra loro paralleli, destinati alle aule di dimensioni ciascuno di circa 41.00*17.20 m e un corpo di fabbrica rettangolare ortogonale ai primi destinato ai servizi di dimensioni di circa 95.00*11.00 m.

Il corpo di fabbrica dei servizi si compone di una parte a tre piani fuori terra più cantinato, e di una parte ad un piano fuori terra destinato alla mensa e ai servizi relativi. Le tipologie adottate sono in cemento armato tradizionale, realizzando un reticolo spaziale di travi e pilastri con telai reagenti sia inella direzione x che in quella in y.

Le fondazioni sono di tipo diretto a trave rovescia, con schematizzazione di suolo elastico alla Winkler.

primo impalcato solaio predalles

Tutti i solai sono tipo predalles, lastre prefabbricate tralicciate, alleggerimenti in polistirolo e getto integrativo.

I tamponamenti esterni in mattoni pieni sono armati da traliccio metallico posto nei giunti di malta con passo in altezza pari a 50 cm.

Gli stessi tamponamenti vengono ancorati alla struttura in cemento armato mediante squadrette metalliche e tassellature con barre filettate e inghisaggio a base di resina.

Il calcolo e le verifiche di tutti gli elementi strutturali sono state effettuate con il programma Sismicad 10.7 della Concrete s.r.l., con modello tridimensionale agli Elementi Finiti, eseguendo un analisi dinamica modale con spettro di risposta relativo al sisma di 3a categoria.

Più precisamente sono stati realizzati 3 modelli distinti per il corpo aule, il corpo servizi, il corpo mensa.

Le verifiche sono state eseguite nei confronti della stabilità con il metodo degli S.L.U. , nei confronti del danno con S.L.D.

casseratura muri vano scala

E' previsto l'impiego dei seguenti materiali :

-  Calcestruzzo Fondazioni: Rck = 250 kg /cm2 

- Calcestruzzo elevazioni: Rck = 300 kg /cm2

-  Acciaio per Carpenteria Metallica: Tipo Fe 360 B con fy = 235 N/mm2 , ft = 340 N/mm2-  Acciaio in barre per C.A.: Tipo Fe B 44k con fyk = 430 N/mm2 , ftk = 540 N/mm2

Durante i lavori si sono effettuate numerose visite di sopralluogo per controllare la rispondenza delle opere agli elaborati progettuali predisposti e le caratteristiche dei materiali impiegati.

Le stesse dimostrano che l'impresa a tutt'oggi ha eseguito i lavori in conformità alle prescrizioni progettuali ed alle indicazioni degli elaborati grafici strutturali allegati al progetto esecutivo, nonché alle prescrizioni impartite dalla direzione dei lavori.

casseratura pilastri zona servizi