Committente:  Associazione Telefono Azzurro - Rosa
Importo lavori:  500.000.000 £ ( 258.228,45 € )
Stato dei lavori:

 Lavori completamente utlimati e collaudati con esito favorevole

 Progettazione 2002

 Realizzazione 2002

Prestazioni professionali effettuate:

 Progetto delle strutture

 Direzione lavori

Legge 2 marzo 1949 n. 143:  Classe I, categoria (f

 

Ristrutturazione della Società Telefono Azzurro - Rosa e Centro diurno presso la Cascina Botà a Brescia.

L'intervento è consistito nella ristrutturazione del fabbricato esistente denominato Cascina Botà ubicato in Brescia in via S.Zeno, per ricavare la sede del Telefono Azzurro-Rosa, trasformando gli spazi esistenti in un centro adatto ad ospitare molteplici attività: da luogo di sostegno e pronto intervento per madri con minori in difficoltà a centro diurno per persone anziane.

Piano copertura

L'edificio è composto da 3 livelli fuori terra, che sono state ristrutturate e da un'ala di nuova costruzione su un unico livello al piano terra; le strutture portanti sono formate da:

- muratura portante esistente in pietrame e laterizio opportunamente rinforzati;

- muratura nuova in termolaterizio (tipo Poroton);

- fondazioni esistenti rinforzate e affiancate da fondazioni nuove in cemento armato;

- solai in laterocemento armato spessore 20+5=25 cm;

- struttura portante della copertura in legno lamellare, travetti in legno massiccio assito in legno pacchetto isolante e manto in coppi.

 

Vista da via s. zenoPianta primo impalcato