Committente:  Comune di Azzano Mella (Brescia), Piazza Dante Alighieri n.1
Importo lavori:  € 129.977,52 ( di cui 3.650,00 per oneri della sicurezza)
Stato dei lavori:

 Progettazione luglio 2005

 Ultimazioni luglio 2006

Prestazioni effettuate:

 Progetto preliminare, definitivo, esecutivo

 Direzioni lavori

 Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione

Legge 2 marzo 1949 n. 143:  Classe VI, categorie (a

Riqualificazione di Via Marconi nel comune di Azzano Mella - Brescia.

Il centro storico di Azzano Mella è caratterizzato dalla presenza di uno spazio pubblico di notevole interesse costituito da Piazza Dante Alighieri che è oggetto di un intervento particolareggiato di riqualificazione.

Accanto alla riqualificazione di questo spazio centrale l'Amministrazione Comunale è impegnata in questi anni verso una valorizzazione completa del Centro Storico comunale con interventi urbanistici di recupero e la riqualificazione delle vie del centro. Tra queste, particolare risalto viene riservato a via Marconi che, partendo dalla citata piazza Dante Alighieri, si dirama e raccorda con la via Santella e via Perlasca.

Il presente progetto prevede appunto la riqualificazione della citata pubblica Via e consiste nella rimozione della pavimentazione in asfalto presente e nella sua sostituzione con pavimentazione in lastre di pietra di granito e lastre e cubetti di porfido.

L'intervento riguarda la via per tutta la sua estensione e lateralmente è circoscritta al confine di proprietà degli edifici privati che si affacciano sulla via medesima determinandone la cortina di chiusura.

Le funzioni urbanistiche richieste possono sommariamente riassumersi nei seguenti punti:

- mantenimento ed eventuale riassetto degli spazi destinati alla sosta temporizzata degli autoveicoli;
- riconfigurazione dei percorsi pedonali che si snodano a lato degli edifici a cortina in parte a destinazione residenziale e commerciale;
- individuazione di eventuali nuovi spazi di valorizzazione degli elementi architettonici rappresentati dalla fontana pubblica.

Le funzioni richieste all'opera da realizzare sono così sommariamente identificabili:
- riconfigurazione degli spazi destinati a parcheggio per la sosta temporizzata dei veicoli;
- riorganizzazione della viabilità veicolare comunale in funzione della modesta ridefinizione degli spazi;
- riorganizzazione dei percorsi pedonali pedonali e dei collegamenti con il tessuto urbano circostante e con Piazza Dante Alighieri su cui si affaccia la Sede Municipale;
- inserimento di nuovi elementi di arredo urbano atti a garantire una migliore fruizione degli spazi di sosta e dei percorsi pedonali;
- una nuova configurazione dell'innesto viario, tra la via Marconi e le Vie Santella e Perlasca, mediante ripavimentazione in lastre di granito dell'innesto garantisce la ridefinizione dei percorsi pedonali e di innesto veicolare.

Progetto esecutivo

La proposta progettuale elaborata prevede la ridefinizione delle diverse aree funzionali destinate a strada urbana, parcheggio, spazi pedonali ed aree residue, nello specifico:
- Sede carrabile: della lunghezza complessiva di circa ml 90,00 nella quale viene ricavata un'area di parcheggio per n. 5 posti macchina delle dimensioni di ml. 2,10 x 5,00 cad.; la stessa viene attrezzata con un'adeguata pavimentazione costituita da cubetti di porfido in parte di recupero delimitati da due file di lastre di granito; la sede stradale vera e propria sarà inoltre delimitata dalla restante area costituente banchina stradale a raso da un cordolo in granito e da pavimentazione in lastra di porfido;

- Parcheggio: è ricavato a lato della sede stradale tramite la demolizione dell'area occupata dal marciapiede esistente realizzato con lastre "opus incertum", nello stesso troveranno posto cinque autovetture e la pavimentazione di ogni singolo posto auto è realizzata con cordoli in granito a raso ossia a quota strada delimitanti una pavimentazione in porfido;

- Area carrabile di collegamento con le Vie Santella e Perlasca: in corrispondenza dell'intersezione con le Vie Santella e Perlasca è prevista una pavimentazione di raccordo in lastre di granito che definisce un'area di intersezione abbastanza diffusa nella quale convergono anche gli attraversamenti pedonali di collegamento delle citate vie; è infine prevista una zona di abbellimento con la creazione di un'area attrezzata con una vasca pubblica.