Committente  Committente Privato
Stato dei lavori

 Progettazione 2012

 Lavoro ultimato

Prestazioni effettuate

 Progettazione architettonica

 Progetto strutturale

 Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e realizzazione

 Direzione lavori

 Contabilità dei lavori

Legge 2 marzo 1949, n. 143  Classe I, categoria (b

 

Realizzazione di due ville unifamiliari a Padenghe sul Garda - Brescia

14 L'intervento riguarda la realizzazione di due ville di civile  abitazione all'interno dell'area di recente lottizzazione  "Rovadella", nel Comune di Padenghe sul Garda (Brescia).

 Il progetto prevede la creazione di due ville. La prima villa si  sviluppa su tre livelli: piano interrato; piano terra  (ove son  presenti cucina, soggiorno, una camera separata da un  piccolo  disimpegno e la serra bioclimatica), piano primo  (nel quale si  sviluppano due camere ed il terrazzo). 

 La seconda villa invece si sviluppa su tre livelli, di cui due fuori  terra: al piano terra è collocata la zona giorno (cucina, sala pranzo e soggiorno con un bagno), al piano primo le due camere con rispettivi balconi e servizi igienici.

Per quanto riguarda la copertura, si è optato per l'installazione di impianto fotovoltaico con pannelli piani che risultano addossati alla copertura piana e pressoché invisibili all'esterno. Tale situazione è stata dettata dall'esigenza di  rendere l'edificio quanto più performante dal punto di vista della produzione di energia sia per il riscaldamento - raffrescamento degli ambienti sia per gli usi sanitari dell'acqua calda.   20

Un altro aspetto fondamentale da tener in considerazione è il rispetto per il contesto vegetativo. Tale rispetto si è potuto preservare e integrare grazie alla piantumazione di nuovi alberi (ulivi) che caratterizzeranno lo spazio aperto  rispettando la miglior tradizione locale. 

In ultimo bisogna sottolinare la scelta ponderata del materiale utilizzato per quanto riguarda la delimitazione del lotto di proprietà fronte strada, si è optato per una siepe esterna, che consentirà un'eccellente mitigazione dell'impatto ambientale dell'intervento, mentre per gli accessi carrai e pedonali sono state scelte delle doghe in legno sottili distanziate tra loro e fissate ad una struttura portante in metallo.