Committente  Comune di Nave ( Brescia), Via Paolo VI n. 17 - 25075 Nave (Brescia)
Importo lavori

 Importo per lavori veri e propri al lordo dello sconto € 1.057.786,45.

 Oneri per la sicurezza € 26.758,82.

 Importo totale lordo € 1.084.545,27.

Stato dei lavori  Lavori ultimati marzo 2010
Prestazioni effettuate

 Progetto preliminare, definitivo, esecutivo,

 Progetto delle strutture,

 Direzioni lavori

 Coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione e esecuzione

Legge 2 marzo 1949 n. 143  Classe I, categoria (c e (g

 

Ristrutturazione ed ampliamento del plesso scolastico a Cortine

Il plesso scolastico delle scuole elementari di Cortine, dotato di una palestra comunale a servizio delle scuole medesime e delle società sportive, risulta carente, sia sotto il profilo funzionale che impiantistico, versa in condizioni tali da richiedere urgentemente un intervento di riqualificazione costituente in una ristrutturazione ed ampliamento.

Il corpo di fabbrica della palestra è costituito da: una struttura in ferro con travature reticolari principali ed arcarecci per la copertura; lastre in lamiera costituenti il manto di copertura ed il controsoffitto; pilastri e pareti di tamponamento costituite da muri in mattoni pieni poggianti su un cordolo di fondazione; infine un'ampia superficie vetrata di tamponamento a coronamento dei muri perimetrali alti circa 3.95 ml. 

Il corpo principale della palestra esistente è affiancato sul lato sud da un corpo di fabbrica basso che ospita i bagni per il pubblico, i due spogliatoi per gli atleti e la centrale termica in dotazione al fabbricato.

A nord della palestra si trova un corpo di fabbrica che collega la palestra con il plesso scolastico, tale fabbricato ospita uno spazio libero per attività motorie di piccoli gruppi e un magazzino per le attrezzature sportive.

Al fine di effettuare la riqualificazione indicata, l'Amministrazione Comunale ha inizialmente approvato un progetto preliminare nel quale veniva prevista la sostituzione dell'esistente struttura di copertura e coibentatazione delle pareti esistenti, senza variare le dimensioni dell'area sportiva della palestra.

Tale progetto si è rivelato però del tutto insufficiente in quanto non permetteva di rispettare le norme funzionali per la realizzazione dei campi da basket e pallavolo; si è quindi ritenuto necessario prevedere una diversa soluzione progettuale.


Il progetto definitivo elaborato prevede quindi la demolizione completa della sala sportiva e del corpo basso attiguo posto in lato sud; al suo posto si prevede la realizzazione di una nuova struttura principale pensata in modo da rispondere alle vigenti normative antisismiche e antincendio, con le seguenti caratteristiche:

- facciate realizzate con serramenti in alluminio a taglio termico e vetrocamera con vetri basso emissivi, in grado di proteggere dall'abbagliamento degli utenti della palestra e da ridurre la dispersione di calore;

- sala sportiva con una tribuna capace di ospitare un pubblico di 96 persone, al di sotto della quale verranno ricavati gli spogliatoi per i giudici di gara e l'infermeria, mentre in lato sud i servizi igienici per il pubblico;

- locali di servizio, quali il deposito attrezzi per la palestra e per le pulizie, locali tecnici per l'alloggiamento della centrale termica e dei quadri elettrici con accesso dall'esterno della struttura;

- ingresso per gli spettatori realizzato sul lato sud, con accesso diretto alla tribuna;

- spogliatoi degli atleti alloggiati nel corpo di fabbrica oggi destinato a piccola palestra e magazzino, adeguatamente recuperato.