Committenti:   Comune di Ospitaletto (Brescia), via Rizzi n. 24
Importo lavori:  750.000,00  €
Stato dei lavori:

 Progettazzione 2004

 Lavori ultimati,collaudati ed opera consegnata ed utilizzata

Prestazioni effettuate:

 Progetto architettonico preliminare e definitivo- esecutivo

 Analisi strutturale, progettazione,

 Direzione lavori, contabilità e sicurezza

Legge 2 marzo 1949 n. 143:  Classe I, categoria (c

Realizzazione della sede della Croce Verde e della Protezione Civile, Ospitaletto

All'interno dell'area di nuova espansione artigianale il Comune di Ospitaletto ha ottenuto un lotto sul quale verrà realizzata una struttura interamente prefabbricata destinata ad accogliere la sede locale della Croce Verde e la struttura della Protezione civile.

Planimetria generale

Come si può vedere dalla planimetria generale delle sistemazioni esterne la struttura, inserita in un ampio contesto verde, si inserisce perfettamente nel tessuto stradale esistente e in quello in progetto; essendo infatti due "enti" agenti in casi di estrema necessità necessitano di vie di comunicazione e di transito preferenziali in modo da poter essere operative nel più breve tempo possibile.


La struttura è stata pensata per contenere nella maniera più funzionale possibile le due associazioni esistenti, entrambi gli ingressi infatti sono disposti nel medesimo punto ben visibile e protetto da un ampio porticato.

La Protezione Civile occupa solamente il piano terra con un grande ufficio, i servizi igienici ed un ampia zona per il ricovero dei mezzi e dei macchinari in dotazione all'ente.

La sede della Croce Verde occupa entrambi i livelli:

- al piano terra oltre all'ampio ingresso con il corpo scala e il vano ascensore trovano posto la centrale operativa, un ambulatorio medico con relativo deposito medicinali e camera del medico, le camere per i volontari e relativi spogliatoi e servizi igienici, i locali ricreativi (cucina, sala pranzo e soggiorno), vari depositi e le autorimesse capaci di contenere 5 autoambulanze ed un auto medica;

prospetti est- ovest- al primo piano vi sono ancora due camere per il pernottamento, un ufficio direzionale, una sala riunioni direttamente comunicante con una grande sala conferenze capace di contenere 140 persone a sedere.

Come già accennato la struttura soddisfa tutte le richieste funzionali e distributive richieste dalle due specifiche attività operanti, ma non perde di vista l'economicità della realizzazione garantendo una grande semplicità a livello di maglia strutturale e non rinunciando comunque a fornire all'intera opera una decisa impronta estetica atta a valorizzare gli scopi altamente sociali dell'intervento.